PEC: mbac-sab-tos[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: sab-tos[at]beniculturali.it   Tel: (+39) 055 / 271111

Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana



IL CONTRIBUTO DELLA TOSCANA ALLA STORIA DELLA PSICHIATRIA. GLI ARCHIVI DELLE ISTITUZIONI MANICOMIALI DI VOLTERRA, FIRENZE, SIENA

Giornata di studio. Firenze, 21 marzo ore 9.00, Centro di documentazione per la storia dell'assistenza e della sanità - Borgo Ognissanti, 20

PROGRAMMA
 
Ore 9,00 – Inizio lavori

Saluti

Paolo Morello Marchese, Presidente del Centro di Documentazione per la Storia dell’Assistenza e della Sanità, Direttore Generale Azienda Usl Toscana Centro
Marco Buselli, Sindaco del Comune di Volterra
Maria Teresa Mechi, Regione Toscana
 
9,20 - Il progetto MIUR all’interno delle attività del Centro di Documentazione
Esther Diana, Centro di Documentazione per la Storia dell’Assistenza e della Sanità
 
9,40 - Archivi psichiatrici: una risorsa non solo per l’ambito medico
Monica Nocentini, Soprintendenza archivistica per la Toscana

10,00 - Il contributo della Toscana all’assistenza dell’alienato mentale
Paola Benvenuti, Università di Firenze
 
10,20 - L’ospedale psichiatrico San Girolamo di Volterra nell’attualità sanitaria dell’Azienda Usl Nord Ovest
Sabina Ghilli, Azienda Usl Toscana Nord Ovest

10,40- Schedatura, riordino e inventariazione dell’archivio amministrativo. Stato dell’arte
Silvia Trovato

Pausa caffè

11,20 - L’ospedale psichiatrico di San Salvi di Firenze nell’attualità sanitaria dell’Azienda Usl Toscana Centro
Roberto Leonetti e Giuliano Casu, Azienda Usl Toscana Centro

11,40 - I ricoverati di San Salvi nel 1941
Lucia Sandri

12,00 - La biblioteca Vincenzo Chiarugi
Silvia Melloni
 
12,20 - L’ospedale psichiatrico San Niccolò di Siena nell’attualità sanitaria dell’azienda Usl Sud Est
Alberto Gazzarri, Azienda Usl Toscana Sud Est

12,40 - Riordinamento e inventariazione dell'archivio amministrativo
Francesca Roggi e Elisa Lucarelli
 
Conclusioni



Ultimo aggiornamento: 29/04/2019